16

Alla scoperta della Boemia Meridionale e dintorni

Viaggio Boemia Meridionale

Quando ho scoperto che, quest’estate, avremmo fatto un tour della Boemia meridionale ho fatto i salti di gioia, lo ammetto!

Facendo un passo indietro, devo necessariamente fare una premessa. Abbiamo deciso di passare una settimana delle nostre ferie estive in Repubblica Ceca, con i nostri amici Tomáš e Lucia e la loro bellissima bimba, Aneta.

Io conosco Lucia sin dai tempi del liceo, grazie al progetto Socrates che, il quarto anno del linguistico, mi portò a Stříbronella regione di Plzeň. Nel corso degli anni siamo sempre rimaste in contatto e ci siamo viste diverse volte, sia qui in Italia che lì in Repubblica Ceca.

Vedere lei e la sua famiglia è sempre un piacere, per questo abbiamo subito accettato l’invito. Grazie a questo viaggio abbiamo scoperto tante piccole e bellissime città e abbiamo avuto l’occasione di andare a visitare anche la Boemia meridionale.

Boemia Meridionale: cosa vedere

Vediamo, quindi, cosa vedere in Boemia Meridionale. Le mie tappe sono state diverse.

Castello di Hlubokà

Siamo partiti con destinazione České Budějovice, dove abbiamo alloggiato, ma non ci siamo limitati a questa città.

La prima, vera tappa è stata da sogno: il castello di Hlubokà! La super salita per arrivare in cima è stata ripagata da una bellezza da favola. Si tratta di uno dei castelli più belli della Repubblica Ceca (che ne è piena) e inizialmente venne costruito in stile gotico. Nel corso degli anni, poi, è stato ampliato e ristrutturato e, attualmente, ha l’aspetto voluto da Johann Adolf II von Schwarzenberg nel XIX secolo. Ricorda il castello di Windsor, preso proprio come modello per la ricostruzione.

Si tratta di un monumento nazionale e i cechi ne vanno, a giusta ragione, fieri. Tantissimi turisti da ogni parte del mondo, lo affollano ogni giorno e si organizzano delle visite guidate per scoprirne la storia e la bellezza.

Un’esperienza da fare, perché il posto merito ed è molto instagrammabile (just sayin’).

Dopo il pranzo (non ricordo il nome del ristorante, purtroppo), siamo ripartiti per České Budějovice, perché il nostro amico Tomáš aveva preparato per noi una sorpresa.

České Budějovice

Probabilmente non lo sai, ma questa città ospita un enorme birrificio (il quarto più grande della Repubblica Ceca), nel quale viene prodotta la nota birra Budweiser Budvar. Abbiamo visitato lo stabilimento e fatto un’ottima degustazione di birra, direttamente dalle botti. Anche questa è un’esperienza che consiglio, sebbene lo stabilimento non abbia nulla a che vedere con quello della Pilsner Urquell, che è molto più antico e storico!

Boemia Meridionale

Dopo la visita allo stabilimento, siamo tornati in hotel (ho alloggiato al U Tří Hrušek, in centro, ma non troppo entusiasmante) per prepararci alla visita della città e per la cena.

České Budějovice a me ricorda un po’ TimisoaraLa sua piazza con tutti i ristoranti e i bar, mi ha riportato alla mente proprio quella città. È una bella cittadina, con un centro molto carino, da girare tranquillamente a piedi e senza stress.

Ma a cena è arrivato il bello. I nostri amici avevano prenotato un tavolo a Minipivovar Krajinska 27, un microbirrificio con produzione propria di birra e piatti di un buono pazzesco! Allego qualche foto che sono riuscita a fare prima di mangiare (ma l’impazienza di assaggiare era troppa).

Český Krumlov

Il secondo giorno alla scoperta della Boemia meridionale ci ha portato in un posto che non conoscevo e che mi ha lasciata di stucco per la bellezza e, soprattutto, per la sua particolarità.

Sto parlando di Český Krumlov. Un solo consiglio: se non conosci questa città, organizza immediatamente il tuo viaggio! Un vero e proprio gioiello, molto particolare e fiabesco. A me è piaciuto davvero tanto.

Perché visitare la Boemia Meridionale

A dispetto di quanto molti possano pensare, la Repubblica Ceca non è solo Praga. Mi rendo conto del fatto che questa sia, senza dubbio, la meta più gettonata e richiesta, anche perché è possibile prenotare voli low cost per Praga da tantissime città italiane.

Tuttavia, se ne hai la possibilità, ti consiglio di viaggiare in lungo e in largo per la Boemia e anche per la Moravia. Potrai scoprire delle vere chicche, di cui io sono innamorata da circa un ventennio.

Se, invece, ti fermi nella capitale, ti consiglio di leggere i miei consigli per visitare Praga in 3 giorniDi solito è questo il tempo che abbiamo a disposizione quando decidiamo di visitare la città simbolo della Repubblica Ceca ed è per questo che un po’ di consigli utili possono fare sempre bene per ottimizzare l’itinerario.

Per il resto, non rimane che prenotare il primo volo low cost per Praga e prendere al balzo l’occasione di visitare questa terra che regala emozioni e tante esperienze da portare nel cuore, proprio come faccio io.

Per altre foto, ti ricordo di seguirmi su Instagram. Mi trovi come @sere_tripandlove.

Se vuoi consigli, non esitare a scrivermi! Sono qui per questo.

TripAndLove

16 Comments

  1. Non conosco affatto questa regione ma mi piacerebbe tanto vederla prima o poi, magari con un viaggio on the road partendo dall’Italia.
    Il castello mi sembra bellissimo, ma soprattutto mi sembra bellissima questa cosa delle birre! Sicuramente è il posto che fa per me 😉

  2. Hahaha, che ridere per le foto al cibo! Quando ho fame anch’io non resisto, al massimo foto al piatto vuoto 😉 Questa zona sembra davvero bella, devo metterla in lista! Prezzi?

    • Prezzi un po’ più alti del resto della Repubblica Ceca, essendo diventata una zona nota al pari di Praga, ma comunque accessibili a tutti. In realtà i costi maggiori si hanno per gli alloggi, che non sono tantissimi e hanno tutti prezzi un po’ più alti che nel resto della nazione.
      Per me questa zona è stata una bellissima scoperta. Ci ritornerei altre mille volte.

  3. Boemia è una parola che amo molto. Mi piacciono i nomi dei vecchi regni che formavano l’Impero Austro-Ungarico e mi piace molto quella zona di confine tra Germania e Repubblica Ceca che, per me, è capace di valicare i confini ed essere ancora un qualcosa di culturalmente unico. Vorrei tornare da quelle parti proprio in inverno.

  4. Non conosco la repubblica Ceca, ma ultimamente ne sento tanto parlare. Una volta che sarò in Italia potrebbe essere una bella idea prendere l’auto e fare un giro verso est. Fermata d’obbligo il birrificio della Budweiser, per mio marito che è appassionato delle bionde (birre)!

    • Anna, se devo essere onesta ho preferito di gran lunga il birrificio della Pilsner Urquell a Plzen. Lì sì che si respira una bella aria. Per il resto, un giro a est è sempre una buona idea.

  5. La nonna mi parlava spesso della Boemia perché sembra che suo padre, il mio bisnonno, sia stato inviato lì in missione durante la guerra. Prima o poi ci andrò, intanto ho gustato il tuo racconto sognando in particolare la fiabesca Boemia Meridionale.

  6. Che meraviglia il castello di Hlubokà sembra uscito dritto da una favola😍
    È bello scoprire percorsi poco noti … da prendere nota per un viaggio un po’ diverso 😊

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *