0

Tour quartiere ebraico di Cracovia: alla scoperta della Storia

Kazimierz Cracovia

Il quartiere ebraico di Cracovia è un vero e proprio concentrato di storia. Se sei nella città polacca, non puoi perdere l’occasione di un tour nel ghetto ebraico di Cracovia. Segui i nostri consigli, per scoprire cosa vedere, quando andare e come arrivare.

Clicca qui per prenotare un TOUR GRATUITO quartiere ebraico di Cracovia in italiano.

Il tour del quartiere ebraico di Cracovia può essere un’esperienza culturale che permette di esplorare Kazimierz, il storico quartiere ebraico della città, e il ghetto di Podgorze.

Avrai l’opportunità di vedere molti esempi di architettura ebraica, come le sinagoghe del rabbino Remuh e di Isacco, e potrai visitare la Piazza Nuova, il cimitero e osservare un frammento originale della cinta muraria.

Cosa vedere nel quartiere ebraico di Cracovia

Il quartiere ebraico di Cracovia Kazimierz offre una ricca storia e diversi siti culturali da esplorare. Ecco alcune delle principali attrazioni:

Free tour del quartiere ebraico di Cracovia
  1. Plac Nowy (Piazza Nuova)
    Questa piazza è un vivace centro di attività nel quartiere, conosciuta per i suoi numerosi stand di street food, in particolare la Zapiekanka, un tipico snack polacco. La struttura circolare al centro risale al 1900 ed era originariamente un mercato coperto con annesso macello di pollame​​.
  2. Sinagoghe Storiche
    Kupa Sinagoga: Costruita nel 1643, ha affreschi che rappresentano la Terrasanta e insoliti dipinti dello zodiaco. Ha avuto un ruolo importante nella vita della comunità ebraica di Cracovia​​.
    Temple Sinagoga: Situata a breve distanza dalla Kupa, è stata costruita in stile moresco ed è nota per i cambiamenti liturgici introdotti dagli Ebrei Progressisti​​.
    Remuh Sinagoga: Questa sinagoga è ancora attiva e rinomata per il suo cimitero ebraico del XVI secolo, un sito di grande significato storico e religioso​​.
    Antica Sinagoga di Cracovia: La più antica sinagoga in Polonia, ora ospita un museo sulla storia degli Ebrei a Cracovia, con una vasta collezione di oggetti liturgici e documenti storici​​.
  3. Piazza Zseroka
    Un simbolo di Kazimierz, la piazza ospita due importanti sinagoghe, il Remu e la sinagoga vecchia. Qui si trova anche un giardinetto che un tempo era un cimitero, utilizzato dai nazisti per il selciato. Un’opera d’arte in memoria di Jan Karski, che denunciò i campi di sterminio, adorna la piazza​​.
  4. Muro del Ghetto e Plac Nowy
    A via Warszauera è visibile un frammento del muro dell’originale separazione del ghetto ebraico. Plac Nowy, un tempo sede del mattatoio ebraico, è ora un centro vivace con stand di street food e locali​​.
  5. Ghetto Ebraico di Podgórze
    Differente da Kazimierz per la sua storia e conservazione, il ghetto di Podgórze offre un aspetto più crudo e autentico del passato. La piazza degli eroi del ghetto, con la sua toccante installazione di sedie di metallo, simboleggia il vuoto lasciato dalla deportazione degli Ebrei. In questa area si trovano anche l’ospedale e le abitazioni dove vivevano gli Ebrei durante l’occupazione nazista​​.
  6. Farmacia del Ghetto di Cracovia
    Un sito significativo nel ghetto, la farmacia era gestita da un non-ebreo, l’unico permesso a rimanere nel ghetto. Il farmacista fornì aiuto e sollievo agli ebrei confinati, diventando testimone delle atrocità commesse​​.
  7. Fabbrica di Schindler
    Fuori dal ghetto, la fabbrica di Oskar Schindler, ora un museo, documenta la storia di come Schindler salvò molti ebrei durante l’Olocausto. Include anche documenti storici e alcuni ambienti dell’epoca, come l’ufficio di Schindler​​.
    Ogni angolo di Kazimierz e Podgórze rivela storie di una comunità che ha giocato un ruolo cruciale nella storia di Cracovia. Dalla ricchezza culturale di Kazimierz alla memoria toccante di Podgórze, il quartiere ebraico offre un viaggio educativo e emotivo attraverso la storia e la cultura ebraica.

Leggi anche:

Cosa vedere nel quartiere ebraico di Praga

Ghetto ebraico Venezia: storia e cosa vedere

Quartiere ebraico di Roma: storia e cosa vedere

Come arrivare a Kazimierz, ghetto ebraico di Cracovia

Per raggiungere il quartiere ebraico di Cracovia, Kazimierz, ci sono diverse opzioni a seconda della tua posizione in città:

La soluzione più economica per arrivare al Ghetto di Cracovia è linea bus 669 bus, che costa €1 e impiega 14 min dal centro.

La soluzione più veloce per arrivare dal centro di Cracovia a Kazimierz è il taxi che costa €3 – €5 e impiega 6 min.

Consigli per i Visitatori

  • Orari e Tariffe: Verificate sempre gli orari e le tariffe aggiornate dei mezzi di trasporto pubblico prima di pianificare il vostro viaggio.
  • Biglietti: È possibile acquistare biglietti per singoli viaggi o abbonamenti per periodi più lunghi, a seconda della durata del soggiorno.
  • Esplorare a Piedi: Data la vicinanza al centro città, esplorare Kazimierz a piedi può essere un modo piacevole per immergersi nell’atmosfera storica del quartiere.

Foto di Nomadic Julien su Unsplash

TripAndLove

Classe 1983, scrivo sul web da quando non era di moda. Amante del blogging, dei social e dei viaggi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.