0

Viaggiare low cost è possibile: ecco come

viaggiare low cost

Viaggiare low cost è il sogno di tante, tantissime persone che vorrebbero avere la possibilità di visitare più posti possibile senza però spendere delle cifre esorbitanti.

Quali sono i segreti per viaggiare low cost e come fare per organizzare un viaggio che sia al tempo stesso appagante ed economico? Una serie di suggerimenti su come fare è sempre utile.

I segreti per viaggiare low cost

Una cosa è certa: è possibile viaggiare senza spendere un patrimonio. Basta solo sapere come fare e come organizzare tutto al meglio. Si tratta, del resto, di una cosa che tantissime persone fanno da una vita.

Non tutti i viaggiatori hanno a propria disposizione grandi budget eppure quasi nessuno rinuncia a fare qualche viaggio. La parola d’ordine in questi casi? Organizzazione.

Se si sa pianificare un viaggio low cost sarà possibile spendere poco senza rinunciare a un’esperienza che potrebbe essere unica nel suo genere.

Viaggiare con compagnie aeree low cost

Il primo segreto? Senza dubbio questo: viaggiare con compagnie aeree low cost.

Queste compagnie aeree sono estremamente attive in Europa ed è proprio per questo che si possono trovare delle tariffe incredibilmente economiche, spesso a partire da 1 euro o poco più.

Quando si vuole andare da qualche parte si può decidere di volare con compagnie a basso costo.

Qualche esempio? Ecco una lista di quelle attive in Italia:

Sono attive da quasi tutti gli aeroporti italiani e permettono di raggiungere alcune delle più importanti città in Europa. Un’occasione da non perdere.

Attenzione, però, a ricordare che queste compagnie aeree a basso costo fanno la maggior parte dei loro soldi attraverso i costi aggiuntivi e le commissioni. Per questo sono molto severi riguardo ai limiti di bagaglio o se si dimentica di stampare la carta d’imbarco. Il consiglio è quello di seguire le loro regole alla lettera.

Se si viaggia con molti bagagli potrebbe essere più economico volare con una delle compagnie aeree più grandi che, tra l’altro, hanno abbassato i loro prezzi proprio a causa della concorrenza delle compagnie low cost.

Utilizzare FlixBus

Anche questo è un consiglio per viaggiare low cost. Si tratta di un mezzo che, negli ultimi anni, sta prendendo sempre più piede e che permette di spostarsi sia in Italia che in Europa.

Naturalmente, se si decide di viaggiare con FlixBus si deve essere amanti dei lunghi viaggi in pullman, altrimenti l’esperienza potrebbe essere disastrosa.

FlixBus è una società tedesca che propone delle rotte low cost in 20 paesi europei e migliaia di città, con prezzi a partire da soli 5 euro. I loro autobus includono Wi-Fi, prese elettriche, fino a tre bagagli gratuiti e comodi posti a sedere. Si tratta di un metodo decisamente economico per spostarsi in tutta l’Europa continentale.

Sfruttare BlaBlaCar

Per muoversi in economia è anche possibile pensare di viaggiare con BlaBlaCar e ridurre anche quelle che sono le emissioni nocive per l’ambiente. Si tratta di un servizio di car sharing ed è una delle soluzioni più economiche che ci siano per viaggiare in Italia e, perché no, in Europa.

Il servizio è semplice da utilizzare e permette di individuare dei driver che mettono a disposizione il loro mezzo per delle tratte. Vengono illustrati i costi del viaggio, le fermate e tutto quello che serve sapere prima di partire.

Monitorare le app comparative per viaggi low cost

Se si vuole fare un vero affare e viaggiare low cost nel vero senso della parola, app come Skyscanner sono proprio quello che serve. Permettono, infatti, di comparare i costi dei voli in un determinato periodo così da trovare esattamente quello che si cerca.

TripAndLove

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *