Cosa visitare a Cracovia in 3 giorni: i miei consigli

Cosa visitare a Cracovia

Cosa visitare a Cracovia in 3 giorni? Rispondere a questa domanda è difficile, perché qui c’è tanto da vedere.

Visitare Cracovia è un’esperienza da fare e non solo perché, per me, si tratta di una delle più belle città dell’Est Europa, ma anche perché qui ci sono pezzi di storia che non possiamo e non dobbiamo dimenticare!

Devo ammettere di aver visitato questa città diverse volte e, pertanto, per molti di più di 3 giorni. Spesso, però, questo è il tempo che abbiamo a nostra disposizione, potendo viaggiare solo nei weekend, causa lavoro. Tra l’altro, l’ultima volta che ci sono stata (Gennaio 2018) è stato proprio per 72 ore ed è per questo che riporto quell’itinerario.

Cosa visitare a Cracovia in 3 giorni

Partiamo con il dire che Cracovia si gira molto bene anche a piedi anche se sia i taxi che Uber costano veramente poco e, se fa molto freddo, è sempre piacevole avere a disposizione una comodità come questa a poco prezzo.

Il punto di partenza per la visita a Cracovia è, senza dubbio, Rynek Główny. Si tratta della piazza principale, nonché della più grande d’Europa tra quelle in stile medievale. Questo è uno dei miei posti del cuore e se la conosci capirai bene il perché.

Impossibile non notare il bel mercato, che una volta ospitava la compravendita dei tessuti, che ora è diventato un susseguirsi di posticini che vendono souvenirs. La peculiarità è che ogni postazione è rimasta quella di un tempo, interamente in legno. Molto bello e suggestivo il colpo d’occhio. Un giretto, magari per fare shopping di ricordini pre-partenza, è d’obbligo. Sulla piazza si affacciano tanti cafè e tanti ristoranti, tutti caratteristici e davvero belli.

Ti consiglio di vederla sia di giorno, perché se ne apprezza la grandezza, ma soprattutto di sera, quando si accendono tutte le luci e inizia la magia. Un vero sogno per lo spirito e per gli occhi.

Segnalo anche che, nel cuore della piazza, oltre alla stupenda Basilica di Santa Maria, che campeggia imponente, c’è anche una scultura di Igor Mitoraj dal nome l’Eros Bendato.

View this post on Instagram

Una delle città più belle che ci siano per me #krakow

A post shared by Serena Marigliano (@sere_tripandlove) on

Credo si noti dalle foto che questo è veramente uno di quei posti che ti rapiscono il cuore e tu sei costretto a tornare ancora e ancora.

Ma questa non è la sola bellezza di questa città che sorprende e che ti accoglie a braccia aperte, facendoti sentire a casa anche la prima volta che la visiti.

Continuando a parlare di cosa visitare a Cracovia in 3 giorni, rimaniamo in zona. Non è possibile non fare un giro sulla Florianska. Qui si trovano negozi e ristoranti tipici (e tanti locali in cui bere ottima birra a pochissimo). Da qui si arriva alla Porta di San Floriano che, un tempo, era uno degli accessi alla città.

Dopo aver fatto questo giretto e, magari, aver gustato i buonissimi Pączki, che sono dei donuts ripieni di marmellata, tradizionalmente di rose, o di altre creme, è il momento di spostarsi nella zona del Castello di Wawel.

Arrivarci dalla piazza centrale è abbastanza semplice, perché sarà sufficiente percorrere un’altra importante e storica strada: la Grodzka. Facile, vero? E nel frattempo potrai vedere una serie di cose molto belle, perché questa città non smette mai di stupire chi la guarda.

Prenditi il tuo tempo, perché più che di un castello in sé per sé, si tratta di un complesso da visitare in toto, dato che c’è anche una bella Cattedrale. Il tutto è dislocato su questa collinetta che rende la vista ancora più deliziosa. Da qui si vede il fiume e d’inverno, con la neve, è veramente molto suggestivo.

visitare cracovia in 3 giorni

 

 

 

 

 

 

 

In questa zona si trovano molti ostelli e alberghi, pertanto se ti stai domandando dove alloggiare a Cracovia, ti dico che questa è una buona zona anche se io ho sempre preferito quella nei pressi della piazza centrale, più comoda per vivere anche la sera.

D’obbligo per chi va a Cracovia è la tappa al bellissimo ghetto ebraico. L’aria che si respira a Kazimierz, questo è il nome del quartiere, è impossibile da raccontare a parole. Ci devi andare! Qui non mi dilungo perché poi approfondirò con un apposito articolo tutto quello che c’è da vedere.

Chi visita questo quartiere, oltre ad avere la possibilità di visitare una delle più belle sinagoghe di tutta Europa e oltre ad avere modo di mangiare la vera cucina kosher e fare un salto nella tradizione culinaria ebraica, non può non visitare la Fabbrica di Schindler e andare a vedere quelli che sono i posti della Memoria. Il ghetto di Cracovia fu, infatti, un simbolo della deportazione degli ebrei ed è doverosa una visita consapevole e approfondita.

Naturalmente, spesso chi va  Cracovia visita anche il vicino campo di concentramento che si trova nella città di Oświęcim. Sto parlando di Auschwitz, il luogo della memoria per antonomasia. Anche qui mi riservo di fare un approfondimento, perché spesso mi viene chiesto come arrivare ad Auschwitz e se preferire una visita guidata o un tour privato.

Ho visitato il campo 3 volte, così come 3 volte sono andata anche a Birkenau, che è lì nei pressi. Ogni volta l’esperienza è di quelle che ti cambiano dentro, in maniera profonda. Anche qui non sono sufficienti le parole per spiegare il tutto, ma credo sia un’esperienza che tutti devono fare, almeno una volta nella vita.

Come spesso dico, noi abbiamo un obbligo nella vita: ricordare affinché quello che è accaduto non accada mai più!

Come arrivare a Cracovia

Dall’Italia il modo più facile, e conveniente, per arrivare a Cracovia è con l’aereo. La città ha un suo aeroporto, il Balice-Giovanni Paolo II. Segnalo, inoltre, la possibilità di atterrare nell’aeroporto di Katowice, che dista circa un’ora dalla città.

Dal mio aeroporto di riferimento, la compagnia low cost Wizzair propone la tratta Bari-Katowice e, pertanto, io ho optato per questa soluzione. Dall’aeroporto di Katowice ci sono dei mini van che si occupano del trasporto verso Cracovia e viceversa. Sono convenienti e, tutto sommato, anche comodi, ma consiglio di prenotarli in anticipo!

Dall’aeroporto di Cracovia al centro città, invece, si può optare per un taxi, per Uber o per il trasporto urbano.

In questo caso, si può preferire il bus. Dall’uscita del Terminal 1 dell’aeroporto di Cracovia si accede alla stazione dei bus. Quelli da prendere in considerazione sono i seguenti:

  • bus X08,
  • linee 208 e 292 (602 se notturno) che portano sino alla stazione centrale della città.

Attenzione perché i biglietti dei mezzi pubblici si pagano in zloty, la moneta locale.

Abbiamo visto cosa visitare a Cracovia in tre giorni, ma credimi che ne servirebbero molti di più per scoprire questa bellissima città e per coglierne tutte le sue sfaccettature.

22 Risposte a “Cosa visitare a Cracovia in 3 giorni: i miei consigli”

  1. Sai che non immaginavo fosse così bella, come dici tu, sia di giorno sia di notte? Le tue foto ne trasmettono davvero tanta maestà

    1. Noemi, te la consiglio caldamente. Una città bella sotto tantissimi punti di vista, credimi. Se ti capita, organizza un viaggio e non ne rimarrai delusa, te lo posso assicurare.

  2. Bellissima Cracovia! Ci sono stata qualche anno fa, ma ho avuto a disposizione solo 2 giorni per girarla! Sono riuscita a toccare quasi tutte le tappe di cui hai parlato, ma mi piacerebbe tornarci di nuovo per approfondire un pò la sua conoscenza!

    1. Eh Veronica, io a Cracovia ci tornerei ogni 3/4 mesi. Dopo un po’ mi manca sempre e vado in astinenza da pierogi. Scherzi a parte, è una città che, a mio avviso, ti entra proprio nel cuore e ci rimane.

  3. Tre giorni di solito è proprio il periodo massimo che posso permettermi quando visito una città, quindi cerco sempre di concentrare tante cose in questo lasso di tempo. Cracovia è nella mia lista da un po’ ma non sono ancora riuscita a trovare voli a prezzi decenti nei periodi in cui potevo prendere ferie, ma prima o poi…
    Tra tutte le zone quella che mi incuriosisce maggiormente è Kazimierz, per la sua storia ovviamente ma anche per la cucina kosher. Quindi non vedo l’ora di leggere il tuo post di approfondimento!
    Buon weekend 😍

    1. Arriva prestissimo, promesso. Kazimierz merita tanto (come la cucina kosher). Consiglio vivamente la Fabbrica di Schindler, che si trova sempre nello stesso quartiere: un’esperienza molto interessante, soprattutto per chi ama la storia.

  4. Alessandra Cortese dice: Rispondi

    Ho letto con grande piacere il tuo post perché a fine dicembre andrò a Cracovia (non vedo l’ora). Ho intenzione di visitare tutti i luoghi che hai menzionato includendo anche Auschwitz e le Miniere di Sale. Una domanda: in che senso si usa la moneta locale per pagare i mezzi? Non posso usare la carta alle macchinette? Devo per forza prelevare e scambiare per avere monete?

    1. Alessandra sai che non lo so se si può pagare con carta? Ho sempre pagato con contanti o ho preso Uber e quindi ho pagato direttamente attraverso l’app. Sono quasi certa del fatto che solo alcuni taxi accettino la carta, non tutti, mentre per le macchinette (pur non avendoci mai fatto caso) credo proprio ci sia la possibilità di usarla, come del resto ovunque. Comunque se prelevi all’ATM hai già gli zloty, quindi non devi cambiare poi soldi. Mi informo comunque, così aggiorno l’articolo con questa info.

  5. Sto rivalutando Cracovia ultimamente, è chip ed è pure molto interessante ! Terrò sicuramente in considerazione il tuo articolo se ci dovessi andare ! Grazie

    1. Sono contenta che ti siano piaciuti i consigli. Sì, se puoi vai a vedere questa città meravigliosa. Ne vale davvero la pena. Una bomboniera.

  6. Cracovia è una città che raccoglie molti dei miei ricordi di viaggio più belli. Ho vissuto più volte delle bellissime giornate lì e mi sono sentita come a casa.

    1. Sono contenta che anche tu abbia avuto delle sensazioni positive e delle belle esperienze a Cracovia. Io la amo 🙂

  7. Ci era stata mia mamma un paio di annida edera tornata entusiasta, leggendo il tuo articolo anche tu mi confermi sia davvero una bella città da visitare. la inserirò in lista!

    1. Confermo, confermo. Per me è una città magica.

  8. Cracovia è bellissima! L’ho visitata con la neve ed era incredibilmente magica. Il che peraltro poneva un certo freno alla mia esplorazione, perché tra cibo buonissimo ovunque e locali per bere a poco prezzo la sera, era dura resistere e non restare a lungo al calduccio! A Cracovia ho anche deciso di sposarmi 🙂

    1. Oddio che cosa romantica. Molto molto bella.

  9. Stavo proprio valutando un fine settimana a Cracovia, volevo visitare il ghetto ebraico e vedo che ne vale davvero la pena. Grazie, mi segno tutto!

    1. Sono contenta che i miei consigli ti siano piaciuti. Se hai bisogno di altre dritte, scrivimi.

  10. Molto bello! Non pensavo che tre giorni bastassero per visitare Cracovia!
    Grazie per i consigli… voglio visitare la Basilica di Santa Mariaaaaa, mi è piaciuta tantissimo dalla foto!!! Spero di organizzare presto! 😉

    1. Dai dai Sara, organizza subito 🙂 Se hai bisogno di ulteriori dritte sono qui.

  11. Una meta assolutamente nella mia wishlist. A Dicembre visiterò Varsavia, ma vorrei presto bissare anche con Cracovia.

    1. Ecco, Varsavia mi manca e spero di rimediare presto.

Lascia un commento