2

10 cose da fare a Cracovia

Cose da fare a Cracovia

Cracovia è una città bella e viva e merita di essere vista, soprattutto perché rientra tra quelle mete europee low cost che hanno fascino e convenienza dalla loro. Ma quali sono le migliori 10 cose da fare a Cracovia?

In realtà potrei consigliarne molte più di 10. Io amo questa città e la Polonia, a mio avviso, è una nazione interessante e da scoprire. Cercherò, però, di elencare solo 10 imperdibili esperienze da fare a Cracovia, anche se si hanno poche ore a propria disposizione.

Trattandosi di una meta low cost, Cracovia spesso è oggetto di un city break per staccare la spina ed evadere dalla routine quotidiana (ed è perfetta per questo scopo, soprattutto grazie alla Soplica).

10 cose da fare a Cracovia: quelle imperdibili

Quali sono le 10 cose da fare a Cracovia per non pentirsi di non aver vissuto a fondo l’esperienza dopo essere andati via?

Se si decide di fare un weekend a Cracovia ecco tutte le idee da annotarsi prima di partire.

Mangiare pierogi

I pierogi sono una di quelle delizie che tutti dovrebbero assaggiare almeno una volta nella vita. Sebbene ci sia chi li accosta ai nostri ravioli o ai gyoza giapponesi, è giusto dire che in realtà questa specialità ha un gusto tutto suo. E vi assicuro che è assolutamente meraviglioso.

Esistono diverse varianti con formaggio, carne, patate, ricoperti di bacon o maiale fritto e cipolla. Sarà possibile assaggiare anche le varianti dolci, che sono altrettanto buone.

cose da fare a Cracovia

Vi assicuro che è impossibile andare via da Cracovia senza aver assaggiato i pierogi. Si trovano un po’ ovunque, ma il consiglio è quello di mangiarli nei Milk Bar, o bar del latte, che riportano alla mente le mense del periodo sovietico. Molto economici e molto caratteristici. Tuttavia, i pierogi vengono serviti un po’ ovunque, trattandosi di uno dei piatti tradizionali polacchi.

Visitare Kazimierz e mangiare in un ristorante kosher

Il quartiere ebraico di Cracovia è da non perdere. Se si ama la storia, questo è uno di quei posti che è obbligatorio vedere. Oggi questa zona della città, fino a poco più di un decennio fa completamente dismessa, ha ritrovato nuovo vigore.

Dopo che vi furono girate delle scene del noto film Schindler’s List, la parte ebraica di questo quartiere che si trova a est della Città Vecchia è stata rimessa in sesto e oggi è visitata da tantissimi stranieri che calcano le orme della storia.

Impossibile non notare le case con le scritte in yiddish che si affacciano su alcune delle strade principali del quartiere, le stelle di David, le sinagoghe, i vecchi locali.

Consiglio di fare un salto in Plac Nowy, dove ogni giorno si tiene un mercato molto frequentato. Impossibile, poi, resistere al richiamo della cucina kosher e della musica Klezmer. Sono tantissimi i posti in cui assaggiare le specialità della cucina ebraica, ma di sicuro il ristorante Kosher Ariel è il più famoso della città.

Si trova in  ul. Szeroka 18, nel cuore del quartiere: l’insegna in ferro battuto non passa di certo inosservata.

Fare un giro alla scoperta della street art di Kazimierz

Kazimierz non è solo memoria storica. Il quartiere ebraico si contraddistingue anche per la presenza di gran parte delle opere di street art di Cracovia. Il consiglio? Partite da Plac Nowy e girovagate alla scoperta delle opere migliori.

Mangiare la zapiekanka

Sempre a Plac Nowy non potete non assaggiare la zapiekanka, una lunghissima bruschetta da condire come preferite. Si tratta di uno street food molto popolare, che i polacchi amano e che è effettivamente irresistibile (anche se pesantissima).

Vedere Rynek Główny la sera

cosa fare a Cracovia

La piazza principale della città assume un fascino particolare durante le ore serali. Impossibile resistere ai giochi di luce che illuminano i punti più importanti e belli della piazza. 10 e lode.

Visitare Sukiennice (mercato dei tessuti)

In piazza c’è anche questa chicca da non perdere. Il palazzo è diviso tra un piano terra, dove si trovano dei piccoli negozietti di tessuti, pietre preziose (soprattutto ambra) e souvenir, e un primo piano che è occupato dalla Galleria di pittura polacca del XIX secolo.

Bere vodka

Che si tratti di Żubrówka o di Soplica poco cambia: quello che conta è assaggiare l’ottima vodka polacca. Magari in uno dei bar tipici che si trovano in centro. Io adoro la catena BaniaLuka, qui è possibile bere craft beer e vodka a pochissimi euro. Ci sono due punti in città: uno è a Plac Szczepański 6, l’altro a ul. Szewska 13.

Visitare Auschwitz e Birkenau

Cracovia è un ottimo punto di partenza per tutti coloro i quali vogliono visitare i campi di concentramento e sterminio polacchi. Ho già scritto una guida approfondita su come raggiungere Auschwitz da Cracovia.

Visitare il quartiere di Nova Huta

Si tratta del cosiddetto Quartiere dell’Acciaieria, che venne costruito negli anni ’50 a immagine e somiglianza dei quartieri operai sovietici. All’interno del suggestivo quartiere spicca la chiesa Arka Pana, che venne osteggiata dalle autorità comuniste.  

Non dimenticare un po’ di vodka da portare a casa

Dopo aver assaggiato la vodka polacca sarà impossibile resistere alla tentazione di portarne almeno una bottiglia in Italia.

TripAndLove

2 Comments

    • Ahahah, sì Giovy vero. Io ho una bellissima collana comprata proprio lì qualche anno fa e degli orecchini per mia sorella con delle pietre verdi altrettanto belle 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *