0

Sciopero aerei 25 Ottobre: cosa succederà

Sciopero aereo Ottobre 2019

Un vero e proprio venerdì nero per i trasporti in Italia. Con lo sciopero araei del 25 Ottobre molte persone potrebbero rimanere a piedi.

Cgil, Cisl e Uil hanno indetto una manifestazione che bloccherà diversi settori, tra cui quello dei trasporti pubblici, al fine di andare a chiedere un aumento dei salari, ma non solo. In discussione anche altri temi importanti tra cui, ad esempio, la diminuzione dei carichi di lavoro.

Ecco, quindi, che treni, aerei, autobus potrebbero essere a rischio e fermarsi provocando un vero e proprio black out.

Trasporto aereo e ferroviario saranno fermi dalle 21:00 di questa sera.

Voli Alitalia: cosa accadrà

Incroceranno le braccia i lavoratori Alitalia tra cui assistenti di volo, personale di terra, piloti che aderiscono all’Usb, all’Anpac, Anpav.

Al momento sono stati cancellati 240 voli per questo sciopero aerei 25 Ottobre e si preannuncia un venerdì molto difficile da affrontare per chi ha bisogno di spostarsi per lavoro o per altri motivi.

Il tutto è dovuto all’effetto di due scioperi che si intersecano provocando una serie di disagi non indifferenti. Si parla dello sciopero dei controllori di volo, che andrà in scena dalle 13 alle 17, e di quello di 24 ore proclamato dall’Usb che ha deciso di indire una serrata protesta contro il piano FS/Delta e il toto-esuberi. Nel comunicato si legge che al momento viene “data per scontata una flotta sotto la soglia dei 100 aeromobili e le esternalizzazioni di altre lavorazioni”. La richiesta è quella di convincere lo Stato affinché assuma direttamente il controllo della compagnia. Si tratta, quindi, di un argomento decisamente delicato, che si preannuncia di difficile risoluzione almeno per il momento. Non rimane che rimanere a guardare per capire cosa accadrà da qui a qualche mese.

Cosa accadrà domani nei vari aeroporti italiani? Lo vedremo nelle prossime ore ma, a conti fatti, i voli che verranno cancellati saranno di sicuro tantissimi e non pochi saranno i disagi che si verranno a creare.

Vi terremo aggiornati sull’evolversi della situazione.

TripAndLove

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *